Skip to content Skip to footer

In partenariato con

In partenariato con

Onlus e Terzo Settore: una realtà in trasformazione

Terzo Settore – Onlus- Disciplina fiscale – Decisione dell’Unione Europea

La transizione delle Onlus nel Terzo Settore

Come noto, uno dei profili di maggiore incertezza della riforma del Terzo Settore è stato il regime delle Onlus. La categoria giuridica delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale andrà infatti a sparire del tutto in attuazione della riforma. Per quest’ultima, tuttavia, non vi sarà una riconversione automatica in APS o ODV né trasmigraizone conseguente nel Registro Unico del Terzo Settore. Sarà ciascuna Onlus, infatti, qualora volesse divenire parte del Terzo Settore, a dover individuare la tipologia giuridica “di atterraggio” sulla base delle proprie disposizioni statutarie.

La questione fiscale

L’attuazione della riforma fiscale del Terzo Settore implica la preventiva autorizzazione da parte della Commissione dell’Unione Europea. Si tratta di un atto necessario a verificarne la compatibilità con il diritto europeo onde evitare che il regime fiscale agevolato possa incidere sulla fair competition all’interno del mercato comune. Al momento si è ancora in attesa, tuttavia, che la Commissione si esprima con il via libera definitivo.

Quali conseguenze in esito alla decisione dell’Unione Europea sulla componente fiscale del Codice del Terzo Settore?

La disciplina giuridica e fiscale delle Onlus rimane “sospesa” sino alla decisione dell’Unione Europea. Ciò che però è certo è che questi enti dovranno adeguarsi in via definitiva alla nuova disciplina entro il 31 marzo dell’anno di imposta successivo all’approvazione del relativo regime fiscale ad opera della Commissione. Ciò comporta la perdita dello status di Onlus e l’ingresso a tutti gli effetti nella galassia del Terzo Settore attraverso l’iscrizione al RUNTS. L’art. 101, comma 8, del d.lgs. n. 117/2017, chiarisce che questo passaggio non comporta lo scioglimento dell’ente.

Si può consultare cliccando qui l’elenco delle Onlus che potranno attivare mediante apposito portale il procedimento di migrazione, pubblicato dall’Agenzia delle Entrate ai sensi dell’art. 34 del D.M. 106/2020.

di Giacomo Biasutti, Professore associato di Diritto amministrativo, Università degli Studi di Trieste

Leave a comment

Onlus e Terzo Settore: una realtà in trasformazione